Pannelli Coibentati

I pannelli in lamiera coibentati sono strutture composte da una o due lamine metalliche grecate, ondulate, micro dogate o con sagoma a tegola. Il lato esterno di un pannello coibentato può essere realizzato in acciaio, alluminio, alluminio centesimale, rame (questo ultimo indicato per coperture di edifici residenziali o di prestigio). Il lato interno prevede l’utilizzo di materiali come alluminio, acciaio, laminati plastici, vetroresina, ecc. Fra i due lati viene interposto uno strato isolante in poliuretano o in lana minerale: i più efficaci isolanti termici per combattere la trasmissione del calore.

Grazie all’utilizzo di materiali e profili vari, che supportano alti livelli di auto portanza, i pannelli coibentati sono adattabili a molteplici applicazioni sia nell’ambito delle coperture civili, che in quello delle coperture industriali, commerciali, pubbliche e residenziali.

Sono un’ottima soluzione in grado di assicurare una duplice azione: resistenza alla corrosione e all’abbattimento della dispersione termica. A tale scopo vengono pertanto utilizzati componenti quali laminati in acciaio protetti con rivestimento di zinco e film di vernice, per opporre una valida barriera contro il deterioramento dovuto agli agenti atmosferici

Preventivo Gratuito
Richiedi un preventivo gratuito



Mossali e la Rimozione dell’Amianto

L’inalazione delle fibre liberate nell’aria comporta un grave rischio per la salute. Tuttavia se il materiale è compatto, ovvero non è danneggiato ed è privo di abrasioni, i rischi sono minori. Se invece è friabile, ossia può essere facilmente sbriciolato o ridotto in polvere con la semplice pressione manuale, esiste il pericolo di inalarne le fibre di amianto e di conseguenza può risultare nocivo per la salute. L’esposizione prolungata è talvolta responsabile di patologie gravi ed irreversibili prevalentemente dell’apparato respiratorio.

Il Piano Regionale Amianto Lombardia (PRAL), approvato con la delibera 8/1526 del 22 dicembre 2005, si è posto una serie di obiettivi strategici, al fine di definire l’entità del rischio da amianto friabile e compatto. Tali obiettivi sono il completamento del censimento e la mappatura dei siti con presenza di amianto, sviluppare programmi di maggiore tutela sanitaria e fissare il termine del 2015 per effettuare la rimozione ed il conferimento in discarica di tutto l’amianto/eternit dal territorio regionale.

L’impresa Gruppo Mossali srl, leader nella rimozione amianto in provincia di Brescia e limitrofe, è iscritta con n. MI03621 all’Albo Nazionale Gestori Ambientali nella categorie classi 5-F (raccolta e trasporto di rifiuti pericolosi – quantità annua complessivamente trattata inferiore a 3.000 t) e 10A (attività di bonifica dei beni contenenti amianto effettuata sui materiali edili contenenti amianto legato in matrici cementizie o resinoidi). Tali iscrizioni autorizzano al trattamento/lavorazione, rimozione e trasporto con mezzi propri alle discariche autorizzate dei rifiuti pericolosi e non pericolosi per lo smaltimento definitivo. È strutturata con personale tecnico/operativo competente ed idoneità tecnica delle attrezzature in dotazione, per potersi occupare dal prelievo di campionature per l’analisi presso laboratori autorizzati, alla stesura del piano di lavoro da presentare agli enti competenti (ASL), fino allo smaltimento completo. Alla fine delle operazioni sarà rilasciata al committente tutta la documentazione comprovante il regolare smaltimento a norma di legge.