Progettazione e opere di sicurezza

Progettazione e opere di sicurezza

Come noto, l’attività di bonifica di amianto in matrice compatta è in gran parte relativa alla rimozione delle coperture in cemento-amianto e questa attività comporta un intrinseco rischio di cadute dall’alto. Questo rischio richiede il massimo rigore nella predisposizione delle necessarie misure di prevenzione. Il piano di lavoro dovrà contenere gli elementi della progettazione delle misure di sicurezza, con particolare riferimento al rischio di caduta.

In particolare:

  • descrizione della copertura: materiali costruttivi, carico soletta, altezza, pendenza, accessi presenti, attività e impianti sottostanti ecc..)
  • rischio di caduta:descrizione aperture nel vuoto (esterne-interne), tirante d’aria, effetto pendolo ecc..;
  • misure di sicurezza: descrizione delle misure di sicurezza contro le cadute dall’alto, con giustificazione della scelta secondo il principio del minor rischio e della priorità delle misure di protezione collettiva rispetto alle misure di protezione individuale.(es. ponteggi perimetrali, parapetti guardiacorpo, sottoponti, reti anticaduta, linee vita, ancoraggi strutturali) e modalità di allestimento (es. modalità di installazione linea vita, montaggio parapetti guardiacorpo ecc..);
  • descrizione delle aree di cantiere e logistica degli impianti e delle attrezzature: progettazione delle aree di deposito rifiuti, allestimento servizi igienicoassistenziali, delimitazione cantiere, percorsi preferenziali ecc. con evidenziazione su elaborato grafico
  • descrizione dei DPI scelti in relazione ai dispositivi di sicurezza individuati: (cordini, dispositivi,assorbitore di energia ..ecc)
  • emergenze : nel valutare il sistema anticaduta andranno analizzate contemporaneamente le possibilità, le modalità, le attrezzature ed i tempi del soccorso

 

La progettazione dovrà essere proporzionale ai rischi evidenziati dall’analisi dell’intervento di bonifica. Di conseguenza, nei casi comportanti elevato rischio di caduta (es. mancanza di soletta portante, lucernari), dovrà essere allegata al piano di lavoro apposita relazione, con animetria, comprovante la sicurezza dei lavoratori, dal momento dell’accesso in quota, a tutte le fasi di lavoro. Tale documento dovrà esplicitare chiaramente i punti sopra elencati.