Noleggio operativo

Il Noleggio Operativo: come funziona

Il Noleggio Operativo di beni strumentali è un contratto in base al quale il Cliente dispone del bene locato per un periodo massimo di 60 mesi, a fronte del pagamento di un canone di locazione periodico. 

Il Noleggio Operativo non è un prestito e non viene acquisito dalla centrale rischi.

Al termine del periodo contrattuale, il Cliente ha la facoltà di:

  • Restituire i beni al locatore (Gruppo Mossali)
  • Rinnovare il contratto ad un canone inferiore
  • Sottoscrivere un nuovo contratto con sostituzione
  • Mantenere i beni pagando il riscatto finale (circa l’1% del valore di contratto)

 

Vantaggi finanziari

Il Noleggio Operativo è una formula che porta in dote numerosi vantaggi, tra cui:

  • Nessun anticipo
  • Nessuna immobilizzazione del capitale
  • Costi certi e programmabili nel tempo
  • Aumento del proprio flusso di cassa
     

Il cliente gode di un enorme beneficio fin dal primo giorno di installazione, pagando un noleggio il cui canone mensile è inferirore al risparmio ottenuto in bolletta.
Questo significa che sarà il risparmio a pagare la rata del noleggio per voi.

 

Vantaggi fiscali

Il Noleggio Operativo, oltre a numerosi vantaggi economici, vanta grandi vantaggi fiscali, come:

  • Nessun ammortamento
  • Costo della rata totalmente deducibile nell'esercizio
  • Quota d'interesse del Noleggio totalmente deducibile, anche ai fini IRAP (a differenza dei finanziamenti o leasing dove ciò non è possibile)
  • Nessun appesantimento del bilancio aziendale (anzi si vanno a ridurre drasticamente i costi per la fornitura di energia)
  • I costi di manutenzione del bene locato sono inclusi nel canone, per cui non concorrono al calcolo della deducibilità fiscale dei costi della manutenzione straordinaria (Attualmente prevista nel limite del 5% sul valore dei beni)

 

Vantaggi ulteriori

Il Noleggio Operativo non finisce mai, ha infatti altri vantaggi:

  • Contratto senza indicazione del prezzo del bene locato, perchè Gruppo Mossali non fa alcuna sorta di finanziamento, bensì offre un servizio per il quale è previsto solamente un canone mensile.
  • Contratto a canoni fissi e non indicizzati a parametri finanziari
  • Copertura assicurativa ALL-RISK sui beni oggetto della locazione inclusa nel canone mensile

 


Ecco una tabella riepilogativa delle principali differenze tra Leasing e Noleggio Operativo che lo rendono così vantaggioso per l'utilizzo nell'ambito dell'illuminazione:

Differenze

Leasing

Noleggio Operativo

DeducibilitàCanone deducibile esclusivamente per i 2/3 dell’ammortamento ordinario.Canone interamente deducibile per la durata prescelta dal contratto.
Centrale rischiSegnalazione alla centrale rischi.Nessuna segnalazione alla centrale rischi.
Risorse finanziarieImmobilizzazione di risorse finanziarie.Non immobilizzazione di risorse finanziarie.
Assistenza tecnicaResponsabilità del conduttore; eventuale tutela tramite contratto di assistenza tecnica a pagamento.Nessuna responsabilità diretta, nel canone di noleggio sono incluse l’assistenza tecnica ed eventuali materiali di consumo.
MotivazioniAcquisizione a titolo definitivo del bene strutturale.Disponibilità di un bene legata esclusivamente al solo periodo di utilizzo.
Canone iniziale“Maxicanone”. Eventuale ammortamento dell’anticipo rapportato alla durata.Nessun anticipo.
Durata controllo2/3 dell’ammortamento ordinario.60 mesi di durata.
Opzioni finaliDiritto all’eventuale acquisizione del bene.Fine rapporto, proroga, acquisto.
Motivazioni per imprese artigianePer gli studi di settore il contratto di leasing finanziario è considerato acquisto.Non viene considerato negli studi di settore.